Comunicato stampa

L’azienda cadorina D’Arianna Gioielli selezionata a livello italiano: i suoi gioielli dalle Dolomiti al mondo intero con l’e-commerce

Scarzanella: “Modello di eccellenza professionale unita a una spiccata capacità di fare impresa in montagna”


  • Data: 2/10/2019

D’Arianna Gioielli, giovane imprenditrice di Auronzo di Cadore, è tra le diciotto aziende femminili italiane selezionate da Confartigianato per rappresentare le eccellenze della piccola impresa “in rosa”, che andranno a integrare la piattaforma denominata “Impresa futuro”, realizzata con la collaborazione di Artigiancassa.
Arianna Piazza, gemmologa e produttrice di gioielli con marchio ⭐30 BL ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo, ha sbaragliato la concorrenza per le sue peculiarità: impresa che opera in montagna, nelle Dolomiti patrimonio UNESCO e la vendita on line di gioielli con diamanti e pietre preziose, che certifica di persona grazie al titolo di perito in suo possesso.
La presentazione pubblica si è tenuta, nei giorni scorsi, a Roma presso il Nazionale spazio eventi, in anteprima della Convention italiana di Donne Impresa, durante l’evento “Pitch: Talenti ed eccellenze dell’imprenditoria femminile di Confartigianato imprese”. Nell’occasione D’Arianna Gioielli e le altre poche selezionate hanno proposto la propria creatività, la propria abilità e il coraggio di fare impresa, doti che le rendono capaci di affrontare i profondi cambiamenti dell’economia italiana e di rimanere competitive sul mercato.
“D’Arianna Gioielli rappresenta un valido modello di eccellenza professionale unita a una spiccata capacità di fare impresa in montagna - dichiara la presidente di Confartigianato imprese Belluno, Claudia Scarzanella - siamo felici di condividere con Arianna la soddisfazione di questo momento, con l’auspicio che diventi esempio e incoraggiamento per tanti altri giovani che vorranno vivere e fare impresa ai piedi delle nostre splendide Dolomiti”.
Alla selezione ha partecipato un gran numero di aziende italiane di tutte le regioni e la commissione giudicatrice ha seguito rigorosi criteri finalizzati a valorizzare la molteplicità delle identità territoriali, la varietà dei settori di attività, le caratteristiche di tradizione e di innovazione, la migliore espressione del talento, dell’abilità e del cambiamento.
L’affermazione premia l’intraprendenza della giovane imprenditrice cadorina, con un ricco bagaglio di esperienze all’estero, che nel raccogliere il testimone dell’azienda di famiglia, già specializzata nelle produzioni in oro, ha dato una spinta considerevole all’uso dell’e-commerce, caratterizzandola in modo pregnante per l’alta qualità e i prezzi concorrenziali. Oggi i suoi clienti sono sparsi non solo in Italia, ma anche all’estero e più d’uno dopo un primo acquisto, ritorna per integrare la parure per regali importanti.
“La scelta della vendita on line - precisa Arianna Piazza - si è dimostrata vincente per un’azienda quale la mia, lontana dai grandi centri e distante dalla clientela che, quindi, non avrebbe potuto sopravvivere con i soli clienti del luogo. I risultati conseguiti mi danno fiducia, ma la continua costante ricerca di nuovi prodotti e nuova organizzazione mi tiene impegnata quotidianamente per dare un futuro all’azienda. Ho infatti raccolto il testimone di un’azienda che è attiva da ventisette anni e il mio obiettivo è di proseguirla per molti anni ancora”.

Torna all'archivio comunicati





Il Sistema Associativo

  • Caaf Confartigianato
  • CRGA
  • Confartigianato Servizi
  • Feinar
  • Inapa