Comunicato stampa

Scarzanella: “Coronavirus: senso di responsabilità ma anche sostegno al reddito per noi piccoli imprenditori”

Bene gli ammortizzatori sociali e i 5mln di euro da Consorzio Veneto Garanzie


  • Data: 11/3/2020

“In questi giorni stiamo vivendo una situazione assolutamente inedita, che modifica le nostre abitudini e le nostre libertà e pertanto ci sta creando tanta insicurezza a cui non siamo abituati” sono queste le parole con cui la presidente di Confartigianato Belluno si rivolge alle aziende associate.
“Sulla salvaguardia della salute non si discute - aggiunge la presidente Scarzanella - siamo di fronte a un’emergenza sanitaria e il senso di responsabilità nei confronti propri e di terzi ci impone il rispetto delle disposizioni emanate dal Governo, così come ci indica di fare il mondo scientifico, a cui in questo momento dobbiamo affidarci perché il solo in possesso delle necessarie competenze”.
“Ringrazio tutti i colleghi imprenditori - prosegue la Scarzanella - che con grandi sforzi stanno garantendo stipendi e contributi ai lavoratori e mandando avanti le loro attività”.
“Come Associazione di rappresentanza - prosegue nella nota ai soci la Presidente - in questi giorni abbiamo attivato tutti i canali possibili per far arrivare a livello regionale e nazionale le esigenze della piccola impresa e dell’artigianato. Il nostro è un mondo così variegato per tipologia di attività e dimensione che resta difficile da catalogare in poche parole di un provvedimento di urgenza quali i DPCM che si sono susseguiti in questi ultimi giorni. Ci sono settori all’interno dell’artigianato per i quali chiudere è decisamente più economico che tenere aperto; per altri è invece l’esatto contrario”.
“Ma i primi provvedimenti a sostegno delle aziende - informa il direttore di Confartigianato Belluno, Michele Basso - si sono visti con solerzia: primo tra tutti gli ammortizzatori sociali a favore delle aziende artigiane venete (FSBA) attraverso l’EBAV; un plafond di 5 milioni di euro per garanzie, messo a disposizione dal Consorzio Veneto Garanzie del sistema Confartigianato Veneto; la Cig in deroga Covid-19 per le imprese, firmata il 10 marzo.
“E’ vero finora abbiamo sentito parlare poco di aiuti diretti a noi imprenditori. Per questo stiamo effettuando forti pressioni - precisa Claudia Scarzanella - perché si passi quanto prima a emanare provvedimenti per il sostegno dignitoso al reddito anche di noi piccoli imprenditori e questo è un impegno che porteremo avanti con la massima convinzione”.
Da giorni, attraverso i propri canali social e le mail, Confartigianato Belluno è a stretto contatto con le aziende associate, fornendo loro tutti i supporti interpretativi alla normativa man mano emanata assieme agli strumenti di sostegno alla gestione del personale.
“Il nostro personale è a disposizione delle aziende per fornire informazioni e per l’assistenza alle pratiche - conclude il direttore Basso – ed è subissato di telefonate. Nel limite del possibile, per restare aggiornati invito tutti gli associati a consultare le nostre pagine social, il nostro sito e il nostro blog Filo diretto, mentre restiamo sempre siamo a fianco delle imprese così come è nella ragione di essere di un’Organizzazione di categoria”.

Torna all'archivio comunicati





Il Sistema Associativo

  • Caaf Confartigianato
  • CRGA
  • Confartigianato Servizi
  • Feinar
  • Inapa