Adeguamento quota Sani.In.Veneto

Condividi articolo:

Con l’Accordo Interconfederale veneto stipulato il 30.12.2021, le Parti Sociali dell’artigianato veneto hanno adeguato la quota di contribuzione al Fondo di assistenza sanitaria – Sani.In.Veneto.

 

Pertanto, dal 1° giugno 2022 la quota per ogni dipendente passa dagli attuali € 8,75/mese a € 10,42/mese. Il primo versamento del nuovo importo avverrà con il modello B02 di competenza giugno 2022 (trasmesso a luglio 2022).

La contribuzione al Fondo Sanitario sarà quindi, a regime, pari a € 125 su base annua, come previsto dagli accordi istitutivi del Fondo.

 

Si ricorda che l’adeguamento a € 125 riguarda, oltre alla quota pagata dal titolare per le coperture dei dipendenti (Sani In Veneto), anche l’iscrizione volontaria del solo titolare, socio o collaboratore (Sani In Azienda).

Resta invece invariata la tariffa di € 90 per iscrivere i familiari dei titolari e dei dipendenti.

 

Potendo contare su maggiori risorse disponibili, le Parti sociali individueranno a breve nuove prestazioni sanitarie da erogare, e il Fondo si attiverà prontamente per il conseguente adeguamento in favore degli aderenti.

 

Al fine di poter verificare tutte le prestazioni erogate da Sani.In.Veneto vi invitiamo a visitare il nuovo sito web del fondo di assistenza integrativa al seguente link.

 

Ricordiamo che i nostri sportelli sono a Vostra completa disposizione per qualsiasi richiesta:

Claudia Zanvettor: 0437/933273, saniinveneto@confartigianatobelluno.eu

Omara Cesa: 0437/933271, ocesa@confartigianatobelluno.eu

 

Cerca articoli

Ultimi articoli

Categorie
Archivi
Hai bisogno di aiuto o hai un dubbio?

Se desideri più informazioni o vuoi richiedere una consulenza, scrivici o chiamaci.

CONTATTACI

Articoli Correlati

Convenzioni 2024: SIAE

La Convenzione per il pagamento dei diritti d’autore per la “Musica d’ambiente” trasmessa nei laboratori artigiani, negli ambienti di lavoro non aperti al pubblico, nei

Leggi Tutto »