In arrivo il nuovo Registro Elettronico per la Tracciabilità dei Rifiuti (RENTRI)

registro elettronico nazionale sulla tracciabilità dei rifiuti

Condividi articolo:

Il 31 maggio è stato pubblicato in G.U. il Decreto Interministeriale n. 59 che Disciplina del sistema di tracciabilità dei rifiuti e del Registro Elettronico Nazionale per la Tracciabilità dei Rifiuti (RENTRI) e che entrerà in vigore il 15 giugno.

 

Soggetti tenuti all’iscrizione

 

  1. Gli enti e le imprese che effettuano il trattamento dei rifiuti;
  2. i produttori di rifiuti pericolosi;
  3. gli enti e le imprese che raccolgono o trasportano rifiuti pericolosi a titolo professionale o che operano in qualità di commercianti ed intermediari di rifiuti pericolosi;
  4. i Consorzi istituiti per il recupero e il riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti;
  5. i produttori di rifiuti non pericolosi con più di 10 dipendenti.

 

Tempistiche di iscrizione

 

Dall’entrata in vigore del Decreto (15 giugno), l’iscrizione al RENTRI è effettuata con le seguenti tempistiche:

  1. a decorrere dal 18° mese (15 dicembre 2024) ed entro i sessanta giorni successivi: enti e imprese produttori di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi con più di 50 dipendenti e tutti i soggetti diversi dai produttori iniziali
  2. a decorrere dal 24° mese (15 giugno 2025) ed entro i sessanta giorni successivi: enti e imprese produttori di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi con più di 10 dipendenti;
  3. a decorrere dal 30° mese (15 dicembre 2025) ed entro i sessanta giorni successivi: per tutti i restanti produttori di rifiuti speciali pericolosi.

 

Soggetti non obbligati

 

I soggetti non obbligati, o per i quali non decorra ancora l’obbligo, potranno iscriversi volontariamente al RENTRI.

 

Contributo annuale e diritti di segreteria

 

Per l’iscrizione al RENTRI è dovuto il pagamento di un contributo annuale e di un diritto di segreteria, con riferimento ad ogni unità locale soggetta all’obbligo di iscrizione, secondo quanto di seguito:

 

 

CLASSI CONTRIBUTO 1° ANNO CONTRIBUTO ANNI SUCCESSIVI DIRITTO DI SEGRETERIA
> 50 dipendenti e soggetti diversi dai produttori iniziali € 100,00 € 60,00 € 10,00
> 10 dipendenti € 50,00 € 30,00 € 10,00
< 10 dipendenti e con rifiuti pericolosi € 15,00 € 10,00 € 10,00

 

Registri di carico e scarico e formulari

 

Sono stati approvati i nuovi modelli di registro di carico e scarico e di formulario che dovranno essere utilizzati in formato cartaceo fino alla data di iscrizione al RENTRI, mentre saranno tenuti in modalità digitale a seguito dell’iscrizione al RENTRI.

 

Delega alle Associazioni

 

I produttori iniziali di rifiuti potranno delegare, al momento dell’iscrizione o in fase successiva, le rispettive Associazioni imprenditoriali rappresentative sul piano nazionale o società di servizi di loro diretta emanazione al rispetto degli adempimenti previsti dal regolamento RENTRI. In ogni caso i produttori rimarranno responsabili del contenuto delle informazioni inserite nel sistema.

 

Modalità operative

 

Le modalità tecniche di compilazione dei nuovi modelli di registro e formulario, nonché le modalità operative del sistema, saranno definite successivamente con uno o più decreti direttoriali.

 

L’Associazione provvederà a dare ulteriori comunicazioni non appena verranno pubblicate le modalità operative dei nuovi registri e del RENTRI.

Per informazioni

 

Ufficio Ambiente

0437-933272

0437-933290

Cerca articoli

Ultimi articoli

Categorie
Archivi
Hai bisogno di aiuto o hai un dubbio?

Se desideri più informazioni o vuoi richiedere una consulenza, scrivici o chiamaci.

CONTATTACI

Articoli Correlati

Convenzioni 2024: EOLO

Tra le Convenzioni a disposizione degli associati, imprese e persone, vi ricordiamo che è sempre disponibile la Convenzione con EOLO, azienda leader nel campo della

Leggi Tutto »