“Lavoro significa indipendenza, libertà e parità di diritti”: la campagna di Confartigianato Belluno per il 25 novembre

Condividi articolo:

Comunicato stampa del 25 novembre 2022

 

Confartigianato Imprese Belluno, con la collaborazione di Donne Impresa, Anap e Gruppo Giovani, partecipa alla ricorrenza del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, sostenendo l’Associazione Belluno Donna, che dal 2004 gestisce il Centro antiviolenza.

 

Per l’occasione, lancia una campagna di sensibilizzazione incentrata sul lavoro come occasione di prevenzione e riscatto delle discriminazioni di genere. «Le nostre donne artigiane guidano con entusiasmo, competenza e passione le loro aziende, anche perché lavoro significa indipendenza, libertà e parità di diritti» il messaggio della campagna, che sarà veicolato attraverso una locandina pubblicata sui social di Confartigianato Belluno e che è stata inviata alle imprese associate per essere esposta.

 

«È scontato dire che per noi il 25 novembre è in realtà tutti i 365 giorni dell’anno, ma è la realtà dei fatti, perché attraverso il lavoro si può effettivamente prevenire tutto quello che è discriminazione e violenza. Il lavoro è davvero emancipazione, libertà e indipendenza. A maggior ragione quello artigiano, che ha una dimensione umana e famigliare» sottolinea la presidente di Confartigianato Belluno Claudia Scarzanella. «Da parte nostra diamo massimo sostegno a Belluno Donna, che da decenni accoglie le donne vittime di maltrattamenti».

Cerca articoli

Cerca

Ultimi articoli

Categorie
Archivi
Hai bisogno di aiuto o hai un dubbio?

Se desideri più informazioni o vuoi richiedere una consulenza, scrivici o chiamaci.

CONTATTACI

Articoli Correlati

BANDO Stufe 2024

Al fine di contribuire alla riduzione delle emissioni di polveri sottili la Regione del Veneto, con Delibera di Giunta n. 639 del 10.06.2024, stanzia 4 milioni di Euro

Leggi Tutto »