Progetto Mech4Future, Confartigianato dona una stampante 3D alla scuola media di Alano di Piave

Condividi articolo:

Comunicato stampa 19 marzo 2022

 

Scarzanella: «Avviciniamo giovani e ragazzi al mondo dell’impresa»

 

Scuola e imprese sono un po’ più vicine: un tassello le collega. Confartigianato Belluno ha donato una stampante 3D alla scuola media di Alano di Piave; l’iniziativa rientra nel progetto Mech4Future, realizzato dalla federazione Metalmeccanica di Produzione di Confartigianato Imprese Veneto, grazie al contributo di Ebav per cui in ogni provincia del Veneto viene selezionata una scuola per fare da capofila.

 

A Belluno è stato scelto l’istituto comprensivo di Quero Vas, e in particolare la scuola media di Alano di Piave, con la collaborazione del preside  Bruno Casillo, del professor Stefano Savaris in qualità di responsabile del progetto e della docente Martina Cadorin.

 

L’obiettivo del progetto è semplice e ambizioso al tempo stesso: cambiare la narrativa dell’artigianato e spiegare ai ragazzi – fin da giovanissimi – come inseguire i propri sogni e come indirizzare le proprie capacità.

 

«Perché la scuola spiega, insegna, forma. Ma talvolta non riesce a incanalare nella giusta via le aspirazioni e i talenti dei ragazzi. Soprattutto nell’età “di mezzo”, quella degli adolescenti che imboccano la strada verso gli individui adulti» spiega la presidente di Confartigianato Belluno Claudia Scarzanella.

 

I ragazzi di Alano potranno sperimentare quotidianamente come funziona la stampa tridimensionale e potranno fare pratica con le idee che prendono forma.

Cerca articoli

Ultimi articoli

Categorie
Archivi
Hai bisogno di aiuto o hai un dubbio?

Se desideri più informazioni o vuoi richiedere una consulenza, scrivici o chiamaci.

CONTATTACI

Articoli Correlati

Convenzioni 2024: EOLO

Tra le Convenzioni a disposizione degli associati, imprese e persone, vi ricordiamo che è sempre disponibile la Convenzione con EOLO, azienda leader nel campo della

Leggi Tutto »