Rinnovato il Contratto Regionale dell’Area Comunicazione

Condividi articolo:

È stato siglato nei giorni scorsi il Contratto Regionale dell’Area Comunicazione, delle Imprese artigiane e PMI, con scadenza al 31/12/2026.

 

Tale rinnovo è stato reso necessario soprattutto dalla radicale trasformazione subita dal settore negli ultimi anni, dettata principalmente dall’introduzione delle tecnologie digitali che hanno comportato la necessità per le imprese ed i lavoratori di adeguare le proprie competenze e l’organizzazione aziendale alle nuove richieste del mercato.

 

Importanti elementi di novità sono stati introdotti rispetto agli aspetti economici. In particolare, le parti hanno concordato di definire una nuova struttura retributiva articolata su due pilastri: da una parte l’introduzione di un elemento retributivo variabile legato alla verifica di indicatori di prestazioni aziendali, che darà la possibilità di poter godere della tassazione agevolata prevista dalle vigente normativa; dall’altra le parti hanno voluto valorizzare il welfare aziendale su base contrattuale, cogliendole nuove opportunità in termini di agevolazioni offerte dalla normativa, per consentire ad imprese e lavoratori di poter beneficiare di un sostegno concreto in un contesto economico incerto.

 

Inoltre, a fronte delle mutate esigenze, è stata incrementata la contribuzione di secondo livello EBAV, che permetterà di migliorare per imprese e dipendenti le prestazioni dei fondi EBAV, in particolare quelle legate ai sussidi assistenziali (oggigiorno sempre più richieste e fondamentali), alla formazione e alla promozione e qualità.

 

Infine, ampio spazio è stato dato alla promozione della previdenza complementare. Infatti, il numero limitato di lavoratori che risultano essere iscritti ad un fondo di previdenza complementare nel settore della comunicazione del Veneto e i costi estremamente elevati per le imprese derivanti dalla rivalutazione del TFR dell’ultimo anno, hanno reso necessario attivare interventi volti a incentivare l’adesione dei lavoratori ai fondi negoziali valevoli per il settore artigiano.

 

Leggi il CCRL Area Comunicazione.

Cerca articoli

Cerca

Ultimi articoli

Categorie
Archivi
Hai bisogno di aiuto o hai un dubbio?

Se desideri più informazioni o vuoi richiedere una consulenza, scrivici o chiamaci.

CONTATTACI

Articoli Correlati

Bilancio sociale 2023

È stato redatto il primo bilancio sociale di Confartigianato Imprese Belluno, documento fondamentale per ribadire gli scopi cui Confartigianato Belluno mira e i valori che

Leggi Tutto »