Tempi di guida e tachigrafo, trasporto rifiuti: la Polizia di Stato incontra i soci di Confartigianato Belluno

Condividi articolo:

Comunicato stampa n. 5/2024 del 22 febbraio

 

Il settore autotrasporti è uno dei più importanti settori dell’economia, sia a livello nazionale sia internazionale. La sua importanza e rilevanza viene data sia dalla sua indispensabilità che dalla sua grandezza in termini di numeri: solamente per l’Italia parliamo di quasi 100 mila imprese, 1.5 milioni di addetti, 85 miliardi di fatturato nel 2019, il tutto rappresentando il 9% del PIL nazionale.

 

Il modo in cui viene realizzato il trasporto della merce è un tema sensibile che ha fatto sviluppare regolamenti legislativi sulle ore di guida dei camion e dei mezzi pesanti in genere proprio perché costituiscono la principale modalità di trasporto.

 

La misurazione dell’attività di ogni autista di mezzi pesanti viene effettuata tramite il cronotachigrafo, che di recente è stato al centro di alcune novità legislative. A questo scopo, Confartigianato Imprese Belluno ha avviato una collaborazione con la Polizia di Stato con la quale si organizzeranno due incontri dedicati a Trasporti e Sistema Casa.

 

Il primo appuntamento, dal titolo “Tempi di guida e tachigrafo”, vedrà l’intervento dell’Ispettore Christian Neselo e si svolgerà sabato 24 febbraio 2024 presso la sede di Confartigianato Imprese Belluno in Piazzale Della Resistenza, 8 – Belluno dalle ore 9 alle ore 11, mentre il secondo si terrà sabato 2 marzo 2024 dalle ore 10 alle ore 12 nella suddetta sede e tratterà l’argomento del “Trasporto rifiuti” da parte del Vice Ispettore Matteo Dal Pan.

 

Info: sindacale@confartigianatobelluno.eu – 0437 933242

Cerca articoli

Cerca

Ultimi articoli

Categorie
Archivi
Hai bisogno di aiuto o hai un dubbio?

Se desideri più informazioni o vuoi richiedere una consulenza, scrivici o chiamaci.

CONTATTACI

Articoli Correlati

BANDO Stufe 2024

Al fine di contribuire alla riduzione delle emissioni di polveri sottili la Regione del Veneto, con Delibera di Giunta n. 639 del 10.06.2024, stanzia 4 milioni di Euro

Leggi Tutto »